Leggi il diario di viaggio
dei nostri ricercatori
  • 15
    maggio
    2018
    Beth Israel Deaconess Medical Center, Harvard Medical School, Boston

    Forse sì, sono un po’ matta ad aver scelto la strada della ricerca. Ma mi è sempre piaciuta e per ora sta andando abbastanza bene.

    Dopo essere stata negli Stati Uniti per il dottorato desideravo ritornarci. E così è stato, grazie a una borsa di studio AIRC.
    Ora mi occupo di leucemia mieloide acuta, uno specifico sottotipo che rappresenta il 20 per cento dei casi. Con i colleghi stiamo approfondendo come si sviluppa questo tumore del sangue e cercando il modo di contrastare la sua resistenza alla terapia.

    Qui negli States è bello, ma in un futuro prossimo vorrei tornare a casa, a Firenze, dove ci sono la famiglia, gli amici e gli affetti più cari.