Leggi il diario di viaggio
dei nostri ricercatori
  • 11
    aprile
    2019

    Era il 2008, avevo 22 anni e per il tirocinio della tesi della laurea triennale decisi di andare in Olanda, al Cancer Center della VU University, ad Amsterdam.

    Vi ho trascorso soltanto 5 mesi, ma sono stati tra i più intensi e decisivi della mia vita professionale. Ho collaborato a una ricerca in cui si stava cercando di capire come determinate varianti genetiche potessero incidere sugli esiti di alcune terapie contro il cancro al polmone. Ne è uscito un articolo che, ancora oggi, ad anni di distanza, continua a essere citato. Vedere che quello che abbiamo fatto ha trovato un riscontro nella comunità scientifica e medica ha di certo contribuito a consolidare la mia decisione di continuare a fare ricerca.