Permette ai nostri più promettenti ricercatori un fondamentale percorso di formazione.

Dorian Forte
Università di Cambridge, Cambridge

A Cambridge per studiare le cellule che danno benzina alla leucemia mieloide acuta

Sono nato in Svizzera e, dopo una parentesi in Puglia, mi sono trasferito a Pesaro dove ho trascorso gran parte dell’infanzia e l’adolescenza.

Ho conseguito la laurea triennale in Biotecnologie all'Università di Urbino, quindi mi sono trasferito a Bologna dove mi sono laureato in biotecnologie mediche e ho svolto il dottorato.

Durante quest’ultimo percorso ho fatto una prima, breve esperienza alla Università di Cambridge, dove sono poi ritornato grazie a una borsa AIRC dopo avere conseguito il dottorato.

Trascorrerò qui i prossimi due anni, al termine dei quali ho intenzione di tornare a Bologna. Infatti, a Cambridge ho la possibilità di svolgere un lavoro straordinario, ma penso che ognuno di noi abbia un debito con le proprie origini: fare un’esperienza all'estero è necessario e fondamentale per un ricercatore, ma poi è giusto ritornare per restituire quello che si è imparato.