Permette ai nostri più promettenti ricercatori un fondamentale percorso di formazione.

Luca Tiberi
Università degli Studi di Trento - CIBIO, Trento

Organi in miniatura per trovare nuove cure contro i tumori cerebrali

Sono nato a Falconara Marittima e ho studiato Biotecnologie Mediche all’Università di Bologna. Il passo successivo è stato un dottorato di ricerca in Oncologia Molecolare a Trieste nel laboratorio di Giannino Del Sal: è qui che ho conosciuto mia moglie Alessia, anche lei ricercatrice. Insieme abbiamo deciso di fare un’esperienza all’estero, a Bruxelles: lei ha svolto il suo dottorato; io il post-dottorato nel laboratorio di Pierre Vanderhaeghen, dove sono giunto affascinato proprio dalla tecnologia alla base della “costruzione” di organoidi del cervello. Siamo rimasti in Belgio quasi otto anni, durante i quali sono nati i nostri due primi figli, Marco e Alice. Il terzo, Matteo, è nato lo scorso anno, dopo il nostro trasferimento a Trento. Una città che abbiamo scelto non solo per le opportunità lavorative che ci ha offerto, ma anche per l’ambiente ideale per conciliare la famiglia e il lavoro.