Permette ai nostri più promettenti ricercatori un fondamentale percorso di formazione.

Pietro Carotenuto
TIGEM - Telethon Institute of Genetics and Medicine, Napoli, Napoli

Il cancro come una malattia genetica. Così cerco di vincere la resistenza dei tumori ai farmaci

Napoletano, mi sono laureato in Chimica e tecnologie farmaceutiche. L’interesse per la farmacologia molecolare mi ha portato a lavorare per un anno nel centro di ricerca di un’azienda farmaceutica, l’IRBM. Successivamente, ho conseguito il dottorato di ricerca in Genetica Medica al TIGEM. Dopo una parentesi all’University of Texas a San Antonio, una al CEINGE-Biotecnologie avanzate di Napoli, ho guidato un gruppo dedicato alla Farmacogenomica all’Istituto Nazionale Tumori, “Fondazione Pascale”. Mi sono poi trasferito all’Insitute of Cancer Research a Londra. Da gennaio dello scorso anno sono di nuovo in Italia, al Telethon Institute of Genetics and Medicine.

Fuori dal laboratorio, nella mia vita c’è soprattutto la mia famiglia: mia moglie Elisa e miei figli Sara e Paolo. Sono inoltre cristiano cattolico e dedico un tempo importante alla mia fede. Infine, con mia moglie, abbiamo fondato un’associazione impegnata nel sostegno dei giovani del sud, specie se provenienti da situazioni comuni di disagio, mediante progetti che favoriscono la loro crescita personale e professionale.