Permette ai nostri più promettenti ricercatori un fondamentale percorso di formazione.

Simone Sabbioneda
Istituto di genetica molecolare, CNR Pavia, Pavia

La doppia faccia dei meccanismi “salva-DNA”

Fin da piccolo sono sempre stato affascinato dal funzionamento delle cose che mi passavano sotto mano e ben presto, credo a 13 anni, ho deciso di diventare "scienziato".

Mi sono laureato presso l'Università degli Studi di Milano nell'2001. Ho quindi proseguito il mio percorso formativo con il dottorato di ricerca in Scienze genetiche e biomolecolari. Nel 2005 mi sono trasferito in Inghilterra al Genome Damage and Stability Centre, presso l 'University of Sussex, dove sono rimasto fino al 2011.

Oggi, grazie a un finanziamento Start up di AIRC, ho potuto costituire presso il CNR di Pavia un gruppo di ricerca che studia una classe di enzimi (le DNA polimerasi) coinvolta nei processi di replicazione del DNA. Comprendere appieno quali siano e come si comportano le molecole coinvolte nei processi di riparazione del DNA può aiutarci a migliorare le terapie disponibili, sia attraverso l’identificazione di nuovi bersagli sia grazie alla messa a punto di strategie che permettano di bypassare - quando necessario - i meccanismi di sicurezza dell’organismo.