Permette ai nostri più promettenti ricercatori un fondamentale percorso di formazione.

Cristina Guarducci
Dana-Farber Cancer Institute, Boston

A Boston per completare la mia formazione, poi in Italia: si può fare buona ricerca anche vicino a casa

Dopo aver conseguito una laurea in Biologia all’Università di Firenze ho cominciato a lavorare nel laboratorio di ricerca traslazionale “Sandro Pitigliani” dell’ospedale di Prato, dove ho iniziato il mio percorso di ricerca sul tumore della mammella . Parallelamente ho frequentato la Scuola di specializzazione in Patologia clinica a Pisa e a Genova.

Poi ho deciso di fare un passo in più con un’esperienza di ricerca all’estero.

Grazie a una borsa cofinanzata da AIRC e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze ora mi trovo al Dana–Farber Cancer Institute di Boston come research fellow.